L’effetto green pass sui vaccini si è fatto sentire anche in Umbria

Negli ultimi sei giorni monitorati si sono “arresi” 4.572 no vax
Perugia

L’effetto green pass sui vaccini si è fatto sentire anche in Umbria. 
Come riferisce il , negli ultimi sei giorni monitorati si sono “arresi” 4.572 no vax. Mercoledì 13, in particolare, si è registrato il picco delle ultime due settimane: 897 prime dosi somministrate in un giorno.
Si tratta dei dati ufficiali forniti da Umbria digitale. I ritardatari dell’immunizzazione, no vax fino alle scorse settimane convertiti sulla via dell’obbligo del certificato verde, sono aumentati in media di oltre 50 al giorno nel giro di sette giorni.
La media del periodo dal 4 al 9 ottobre (il riferimento è da lunedì al sabato: la domenica fa registrare sempre dati fuori media) è di 709 prime dosi al giorno. La settimana scorsa, dall’11 al 16 ottobre, la media è stata di 762. Ad essere precisi se ne contano 53 in più ogni 24 ore, stando alla media. Nel dettaglio: il 16 ottobre 727 prime dosi, il 15 781, il 14 ottobre 830, il 13 ottobre 897, il 12 ottobre 664 e l’11 ottobre 673. In tutto 4.572. Questi i numeri della settimana prima: il 9 ottobre 765, l’8 ottobre 656, il 7 ottobre 657, il 6 ottobre 775, il 5 ottobre 657 e il 4 ottobre 744. Sommati 4.254.