Tutto esaurito per Angela Hewitt in concerto con Enrico Bronzi e l'Orchestra da Camera di Perugia

Già sold out l'attesissimo concerto di martedì 22 giugno nel Chiostro della Cattedrale di San Lorenzo a Perugia
Perugia

Due appuntamenti con la Fondazione Perugia Musica Classica onlus per salutare l'arrivo dell'estate. Martedì 22 giugno alle 19 sarà il Chiostro della Cattedrale di San Lorenzo, a Perugia, ad ospitare uno dei concerti più attesi di questa stagione, tanto da essere rapidamente fino sold out a pochi giorni dall'annuncio. Ci sarà infatti il tutto esaurito per il ritorno dal vivo nel capoluogo umbro di Angela Hewitt – pianista canadese ma italiana di adozione – concertista tra le più conosciute e apprezzate a livello mondiale. Con lei, l'Orchestra da Camera di Perugia, ensemble cameristico ambasciatore dell'eccellenza musicale umbra in Italia e nel Mondo, ed Enrico Bronzi, violoncellista di fama internazionale e direttore artistico della Fondazione Perugia Musica Classica onlus e della Sagra Musicale Umbra, martedì 22 giugno nel Chiostro di San Lorenzo in veste di direttore. Al pubblico perugino verrà offerto un programma imperdibile nel segno di Wolfgang Amadeus Mozart, di cui verranno eseguiti il Concerto per pianoforte n. 23 in la maggiore K. 488 e la Sinfonia n. 40 in sol minore K. 550.
Un evento straordinario con tre grandi esecutori della classica di oggi, che seguirà di qualche giorno il finale della terza edizione del Concorso “San Lorenzo di Montenero”, dedicato ai talenti di domani. Domenica 20 giugno, infatti, alle 18 nella Chiesa di San Lorenzo di Montenero, nei pressi del Tezio, si esibirà in concerto il giovane pianista Alessandro Mennini, vincitore del Concorso realizzato dalla Fondazione Perugia Musica Classica onlus in collaborazione con il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia e nato nel 2018 su impulso e grazie al sostegno di Giovanni Barcaccia, grande appassionato di musica e storico abbonato degli Amici della Musica di Perugia. Mennini eseguirà la Sonata n.11 op.22 di Beethoven, la Sonata op.1 di Berg, il brano Funerailles di Liszt e la Sonata Sz.80 di Bartok.