Minacce con il coltello, ore di terrore in un'abitazione di Perugia

Arrestato 31enne albanese accecato dalla gelosia
Perugia

Una donna, dopo essere scesa in strada per chiedere aiuto, agli agenti di Polizia accorsi sul posto ha raccontato che il proprio compagno, un cittadino albanese 31enne, con precedenti di polizia, aveva fin dalle prime luci dell’alba cominciato a minacciarla per motivi di gelosia e che, successivamente, aveva esteso il proprio atteggiamento aggressivo anche ai familiari della medesima.

La donna ha riferito che l’uomo si trovava ancora all’interno dell’abitazione, ove erano presenti i genitori e i propri figli minori. Entrati in casa i poliziotti hanno verificato che i congiunti della donna erano sì terrorizzati ma fortunatamente al riparo dalle attenzioni dell'uomo. È emerso che il 31enne, brandendo un coltello e folle di gelosia, aveva minacciato la compagna e i suoi familiari perché convinto che nascondessero un ipotetico amante di lei all'interno dell'appartamento.

L'arma è stata subito presa in consegna dagli agenti ma l'albanese, anche in presenza delle Forze dell'Ordine, ha continuato a minacciare la donna, facendo pure resistenza agli agenti.

L’uomo è stato arrestato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato per il reato di minacce aggravate, messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.