Il sindaco Romizi: “Mastella si scusi con Perugia”

Dopo che il sindaco di Benevento ha citato città per Juve-Napoli
Perugia

Il caso Suarez diventa anche l’occasione per uno scontro tra il sindaco di Benevento Clemente Mastella, e il primo cittadino di Perugia, Andrea Romizi.
E' polemica dopo che parlando della partita Juventus-Napoli l'amministratore campano aveva chiamato in causa il capoluogo umbro nell’esternazione di domenica 4 ottobre: “Dalla Juve una caduta di stile, Napoli non è Perugia”, aveva detto l’ex leader dell’Udeur, riferendosi al recente scandalo dell’esame di Luis Suarez all’Università per Stranieri.
Da qui la replica su facebook di Romizi: “Apprendiamo con grande disappunto e inevitabile stupore il riferimento, in verità alquanto incomprensibile e immotivato, alla città di Perugia, fatto dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, in una nota relativa alla partita Juventus-Napoli. Non si comprende se l’intenzione dell’autore sia stata quella di alludere al caso Suarez. Se così fosse, il sindaco di Benevento dovrebbe sapere che c’è, attualmente, un’indagine in corso e che, comunque andrà a finire, la città di Perugia è la parte lesa dell’intera vicenda per il danno d’immagine ricevuto. Suona davvero stonato che Mastella possa aver così malamente coinvolto e nominato la nostra Perugia, che con la sua storia millenaria, di certo non prende, né da lui, né dalla sua indecifrabile nota, lezioni di civiltà, correttezza e rigore. Confidiamo che si sia trattato di uno scivolone comunicativo, da correggere e precisare. In ogni caso ci aspettiamo le più sollecite scuse verso i perugini e Perugia, impropriamente citata”.