Eccezionale ondata di maltempo in Umbria

Area dell'Alto Tevere la più colpita. Torrente Niccone sale di 3 metri in poche ore
Perugia

L'Umbria è stata colpita da un'eccezionale ondata di maltempo per il periodo estivo e Trestina è la località nella quale è caduta più acqua nelle ultime 24 ore.

Secondo i dati raccolti dai sensori del Centro funzionale della Protezione civile dell’Umbria, nelle ultime 24 ore il record spetta a Trestina con ben 164 millimetri accumulati tra le 17 di sabato e le 7 di domenica mattina. Nelle stesse ore a Petrelle, vicino Città di Castello, 118 millimetri, 117 a Pieve di Saddi (Pietralunga) e Città di Castello, 108 a Umbertide, 102 a Lisciano Niccone, 106 a Montelovesco (Umbertide), 102 a Perugia nell’area dello stadio 'Curi', 111 a Ponte Felcino e 96 a San Benedetto vecchio (Gubbio).

Circa 60 invece i millimetri caduti nella zona del Trasimeno secondo i dati dei sensori piazzati a Isola Polvese, Passignano e Castiglione del Lago. L’area più colpita dunque è stata quella dell’Alto Tevere dove il livello del piccolo torrente Niccone è salito di ben tre metri nel giro di poche ore.