Maestra di scuola materna a processo per maltrattamenti

Li minacciava di farli finire in carcere o di pubblicare sui social le foto di quelli che erano stati “cattivi”
Perugia

Insegnante di una scuola materna della provincia di Perugia a processo con l'accusa di aver maltrattato alcuni alunni a lei affidati. Tra le tante imputazioni anche anche il fatto che minacciava i piccoli di farli finire in carcere o di pubblicare sui social le foto di quelli che erano stati “cattivi”.
Un clima di terrore, questo vivevano in classe i piccoli (di età tra tre e cinque anni) con la loro maestra, in base a quanto riporta il capo d’imputazione. L’insegnante è stata processata con il rito immediato e i genitori di alcuni dei suoi alunni si sono costituiti parte civile con gli avvocati Michele Titoli e Andrea Castori.
L’autorità giudiziaria, in seguito all’attività dei carabinieri, sospese e allontanò dalla classe l’insegnante. 
Dall’indagine è poi emerso che la maestra aveva anche “ordinato” a uno degli alunni di picchiare un compagno.