Lite a colpi di machete fra due nordafricani a Fontivegge

Uno è rimasto ferito mentre l'altro è riuscito a far perdere le tracce
Perugia

Ancora sangue e violenza nel quartiere più pericoloso di Perugia. Due nordafricani si sono affrontati a colpi di machete, in via Adriana, a Fontivegge, una traversa di via Cortonese. Il fatto è accaduto in pieno giorno. Sul posto la squadra volante della Questura di Perugia, la polizia scientifica, gli agenti della One investigazioni e i vigili del fuoco dal comando di Perugia Madonna Alta.
La lite ha avuto inizio all’interno di un’abitazione e in via Adriana, poi i due sono scesi in strada e si sono affrontati all'arma bianca. Uno dei due ha colpito l’altro con il machete. Il ferito è stato trasportato in ospedale dall’ambulanza fatta arrivare sul posto. L’altro è fuggito via. 
Ma sulle sue tracce si è messa la Polizia, che, anche grazie alle tracce di sangue rimaste a terra, i poliziotti risalivano ad un’abitazione situata nelle vicinanze e nella disponibilità del cittadino nordafricano, nella quale risultava presente l’arma utilizzata per il ferimento della controparte.
Rintracciato il cittadino di colore, anche lui ferito, del 1983, è stato dunque arrestato per il reato di lesioni personali aggravate e denunciato per il possesso non giustificato di oggetti atti ad offendere, venendo messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa dell'udienza di convalida.