A Perugia oggi e domani limitazioni a traffico autoveicoli

I valori dell’inquinamento hanno superato i limiti
Argomenti correlati
Perugia

L’alta pressione sta provocando un forte inquinamento dell’aria a Perugia e in particolare nelle zone dove – a causa dei lavori sul Raccondo Perugia Bettolle il traffico automobilistico è aumentato enormemente.

Per limitare il sindaco Andrea Romizi ha emesso un’ordinanza per vietare la circolazione dei veicoli fino ad Euro 3 e i mezzi pesanti per oggi giovedì 17 e domani 18 dicembre nel centro abitato di Perugia e Ponte San Giovanni, all’interno della zona H4 individuata dal piano regionale per la qualità dell’aria. Oggi e domani le limitazioni al traffico saranno in vigore dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 14 alle ore 17. L’ordinanza, spiega il Comune, “si è resa necessaria sia a causa del superamento dei valori di PM10 nelle centraline di rilevazioni poste nel parco Cortonese, a Ponte San Giovanni ed a Fontivegge nei giorni dal 12 al 14 dicembre, come registrato dal monitoraggio condotto dall’Arpa Umbria, sia in ragione della previsione delle condizioni sfavorevoli alla dispersione degli inquinanti, e dello stesso PM10, per i successivi tre giorni”. “Come Amministrazione – spiega il sindaco Romizi - siamo consapevoli che un provvedimento di contingibile urgenza può portare disagi ai nostri cittadini, ma occorre evidenziare che la situazione sopra descritta è stata determinata da condizioni atmosferiche assolutamente anomale per il periodo, in considerazione della pressoché totale assenza di vento e di precipitazioni piovose che hanno favorito la concentrazione degli inquinanti negli strati più bassi dell’atmosfera, ed è stato, quindi, necessario limitare l'uso di auto considerate più inquinanti almeno in alcune ore della giornata”.

Nello specifico, sarà vietata la circolazione “ai veicoli fino a Euro 3 (compresa), ad accensione comandata (benzina) e ad accensione spontanea (diesel), nonché i ciclomotori e i motocicli a due tempi Euro 1 o precedente; ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 35 Q. ad accensione spontanea (diesel) privati e commerciali, non dotati di dispositivo di controllo del particolato”. Sono invece “autorizzate al transito le autovetture elettriche ed ibride, quelle alimentate a gas metano e GPL, le autovetture con almeno 3 persone a bordo (car pooling), nonché i veicoli oggetto di deroga specifica”.