Tenta di rubare vestiti, arrestato tunisino di 31 anni

Sul posto, un centro commerciale di Corciano, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Farneto di Colombella
Perugia

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Farneto di Colombella, durante un servizio perlustrativo, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per l’ipotesi di furto aggravato, un 31enne tunisino, domiciliato a Perugia, disoccupato, già noto ai Carabinieri.

In particolare, il predetto, all’interno di un negozio ubicato in un centro commerciale di Corciano, confidando nella presunta distrazione dei commessi, avrebbe asportato vari capi di abbigliamento, per un valore complessivo di circa 122 euro. Il giovane, dopo aver privato gli indumenti delle placche antitaccheggio, li avrebbe indossati, al fine di garantirsi la fuga. Oltrepassata la barriera delle casse, tuttavia, il 31enne, al termine di un breve inseguimento, è stato bloccato dal personale addetto alla sicurezza del citato punto vendita, unitamente ai Carabinieri nel frattempo giunti sul posto; al che, il medesimo, non avendo modo di giustificare il pagamento di quanto indossato, non ha potuto far altro che consegnare la refurtiva.

Nella circostanza, inoltre, a seguito di accertamenti info-investigativi, il predetto e un connazionale 24enne, anch’egli già noto All’Arma, sorpreso insieme all’arrestato, sebbene estraneo al furto, sono stati deferiti in stato di libertà per violazione della legge sull’immigrazione, poiché risultati inottemperanti a ordini di espulsione dal territorio nazionale emessi, dal Questore di Perugia, rispettivamente in data 26 febbraio e 20 mar 2021.