Coronavirus: le disposizioni per ingressi in Umbria da Regno Unito e Irlanda del Nord

Nuova ordinanza dal Ministero della Salute
Argomenti correlati
Perugia

L’ordinanza del 20 dicembre 2020 del Ministero della Salute ha decretato il divieto di ingresso e transito alle persone che nei 14 giorni precedenti all’emanazione dell’atto abbiano soggiornato o transitato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

E’ previsto, inoltre, che tutte le persone che si trovano nel territorio nazionale e che nei 14 giorni precedenti alla stessa hanno soggiornato o transitato nel regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicarlo al Dipartimento di Prevenzione della ASL competente e a sottoporsi a test molecolare o antigenico mediante tampone.

Chi trova in tale situazione in Umbria –informa il commissario per l’emergenza covid della Regione Umbria, Antonio Onnis - deve comunicarlo ai seguenti indirizzi:

  • prevenzione@uslumbria1.it  per i residenti nei Comuni della USL Umbria 1;
  • prevenzione@uslumbria2.it  per i residenti nei Comuni della USL Umbria 2.

Inoltre, è possibile presentarsi autonomamente presso una delleper sottoporsi a tampone per la ricerca del Coronoavirus, presentando la tessera sanitaria ed un documento di viaggio (anche elettronico) attestante la provenienza.

E’ possibile anche telefonare al numero 800.63.63.63.