Salvata bimba con grave malformazione

Intervento chirurgico effettuato al Santa Maria della Misericordia nonostante il Covid
Perugia

Durante la notte di martedì 17 novembre una neonata, nata da parto cesareo d'urgenza, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico presso l'ospedale di Perugia Santa Maria della Misericordia a causa di una grave malformazione neonatale, l'onfalocele, già diagnosticata in gravidanza.

La madre della piccola è stata operata dal Dottor Giuseppe Luzi, con l'assistenza di due ostetriche.

La neonata è stata successivamente operata dall'equipe di chirurgia pediatrica, diretta dal chirurgo pediatrico Marco Prestipino.

"Abbiamo effettuato un riposizionamento in sede intraddominale dell'intestino, tramite l'ampliamento della parete addominale e plastica dei muscoli retti - ha affermato il chirurgo Prestipino -, inoltre si è resa necessaria la costruzione di un neo-ombelico assente nei casi di onfalocele, per ristabilire così anche la normalità estetica".

La delicata operazione chirurgica è perfettamente riuscita e la piccola paziente è stata trasferita presso l'Unità di Terapia Intensiva Neonatale per ricevere assistenza.