Incidente mortale per Massimo Bendini, imprenditore perugino

L’auto e stata messa sotto sequestro e il pm ha chiesto l'autopsia
Perugia

E' morto dopo una agonia di alcune ore il 64 enne Massimo Bendini, imprenditore perugino, vittima di un incidente stradale nella zona di Ponte Valleceppi, dopo essere stato sbalzato fuori dalla propria auto e finito con la testa sotto la ruota di una vettura in corsa.

Trasportato d’urgenza al Santa Maria della Misericordia di Perugia, i sanitari non hanno potuto far niente per salvarlo.

Lo scontro è stato particolarmente violento, come ha riferito la pattuglia della polizia locale intervenuta sul posto, ed è stato causato da una autovettura che proveniva dalla strada principale finendo contro quella dell'imprenditore nella parte anteriore.
A seguito dell'urto il 64enne è finito fuori dall'abitacolo.

Al momento del sinistro la zona era molto affollata per un funerale.

Il pm di turno, Valentina Manuali. ha disposto l'autopsia sul cadavere ed ha sequestrato entrambe le vetture coinvolte nello scontro.