Il patron del festival delle mongolfiere denuncia Paparelli per danni

Ralph Shaw sostiene di essere stato vittima di abuso d’ufficio e di aver subito danni per 2,3 milioni di euro
Perugia

Fabio Paparelli, presidente facente funzioni della giunta regionale, è stato denunciato per danni dall’imprenditore Ralph Shaw, il patron del festival delle mongolfiere che si svolge a Todi. La querela è stata presentata lo scorso 21 ottobre, come riportata oggi dal , in cui Shaw sostiene di essere stato vittima sostiene di essere stato vittima di abuso d’ufficio, e dunque per questo aver subito danni per oltre i 2,3 milioni di euro. 
Il tutto ha origine in seguito al volantino anti Marini, che lo stesso Shaw aveva diffuso qualche giorno prima del show.
  Un volantino, da lui stesso definito satirico, contro Catiuscia Marini, dopo le dimissioni per l’inchiesta della sanità umbra. 
E dunque, Paparelli, dopo la diffusione del volantino, aveva pubblicato un post su Facebook in cui annunciava la revoca del patrocinio alla manifestazione da parte della Regione, auspicando che i comuni facessero altrettanto, ma in realtà il patrocinio non c’era mai stato. 
“Pare – scrive il quotidiano – che la Regione abbia fatto pressioni di dissociarsi anche ai due grandi sponsor, Univergas e Lindstrand”, “cosa che poi sarebbero stati costretti a fare”.
Shaw è riuscito comumque a reperire soldi e a non far saltare l'evento in programma per il 2019. Ma restano i “danni per i mancati accordi e sponsorizzazioni per 2.358.000 euro” - assicura Shaw, allegando i relativi prospetti economici.

La querela è stata redatta dagli avvocati di Shaw, Luca Maori (nella foto) e Aldo Poggioni.