Gadtch, occasione fallita: solo un pari con il Corinaldo

Finisce 6-6 il match che doveva rilanciare la squadra del presidente Gaggia
Perugia

E’ tornata a far punti, la Gadtch Perugia 2000, che nel turno scorso del campionato nazionale di serie B di calcio a 5, ha impattato contro il Corinaldo per 6-6. Una partita sicuramente alla portata degli uomini del presidente Gabriele Gaggia, in cui però, hanno sofferto più del previsto.

“La gara era sicuramente alla nostra portata – commenta Vincenzo Bonomo, pivot dei perugini, e piacevole scoperta in questo campionato di serie B – e quindi era da vincere. Purtroppo abbiamo avuto un approccio errato che ci ha costretti ad inseguire per tutto il match e a recuperare soltanto nei minuti finali. Tra un mese incontreremo di nuovo il Corinaldo nel secondo match di Coppa Italia di serie B, dove saremo costretti a fare risultato, li affronteremo con la consapevolezza che se giochiamo come nella ripresa potremmo sicuramente dire la nostra con maggior forza”.

Un pareggio, quello di sabato, che pone fine ad una lunga serie di risultati negativi…

“E’ un periodo non buono – continua Bonomo – purtroppo in questo momento non siamo molto fortunati da punto di vista fisico, e abbiamo, gara dopo gara, diversi infortunati. Inoltre, non dobbiamo dimenticarci che questa serie B per la maggior parte di noi rappresenta una novità, e la differenza con la serie C1 regionale è notevole. Ma ad ogni modo stiamo lavorando uniti e con tutto noi stessi per uscire da questa situazione difficile”.

Primo anno di serie B per te, quali sono le sensazioni?

“E’ una bellissima esperienza e per questo ringrazio soprattutto i miei compagni e la società, che con lo splendido campionato dello scorso anno mi ha permesso di raggiungere questo traguardo oltre che festeggiare le vittorie di Coppa Umbria e del campionato di serie C1”.

Sabato, c’è la trasferta di Fano, una partita che è quasi un derby visto che tra le fila dei padroni di casa militano molti umbri, a partire da mister Federico Mariotti…

“Sarà una partita molto complicata, in cui affronteremo una squadra ben organizzata composta da ottimi giocatori ed allenata da un mister che conosce bene questo sport. Inoltre, come detto, ci saranno diversi calciatori umbri tra cui il mio caro amico Michael Pazzaglia, ovviamente noi andremo per provare fare punti e sicuramente ce la metteremo tutta”.

Quale sarà, alla fine, il ruolo della Gadtch Perugia, in questo campionato di serie B?

“La nostra stagione, è di rodaggio e serve per ambientarci nella categoria e soprattutto la stiamo vivendo in funzione dell’anno prossimo. Ad ogni modo il nostro obiettivo è quello di lasciare qualche squadra sotto di noi e di divertirci fino alla fine”.