Quindicenne ruba telefonino e chiede il riscatto

Denunciato dai carabinieri deve rispondere di furto aggravato ed estorsione
Perugia

A quindici anni è accusato di furto aggravato ed estorsione a danno di una perugina di 31 anni.
Il ragazzino si trovava all’interno di un autobus di linea urbana quando, approfittando della calca, ha rubato dallo zaino della passeggera il telefono cellulare. La ragazza, una volta accortasi della mancanza del telefonino ha chiamato il proprio numero di cellulare per cercare di scoprire se qualcuno lo avesse trovato, a rispondere è stato il 15enne, spiegando che le avrebbe restituito il cellulare "gratuitamente", dandole un appuntamento in zona Porta Pesa.
Ma una volta raggiunto il luogo il giovane le chiede venti euro in cambio del telefonino.
Sul posto i carabinieri di Perugia (guidati dal Maggiore Pierluigi Satriano) che hanno identificato il minore: si tratta di un giovane con precedenti di polizia, nato in Italia da genitori di origine croata.
Per lui è scattata la denuncia.