Contributo anti-Covid, in Umbria erogati 42 milioni a fondo perduto

Sono oltre 18 mila le richieste di accesso al contributo arrivate all'Agenzia delle Entrate
Canali:
Argomenti correlati
Perugia

Sono oltre 18 mila le richieste di accesso al contributo anti-Covid a fondo perduto presentate dai contribuenti dell’Umbria a 20 giorni dall’apertura del canale.
Più di 13 mila domande sono state evase e le somme già accreditate dall’Agenzia delle Entrate nei conti correnti di imprese, commercianti e artigiani, per un totale di 42 milioni di euro erogati.
Dei 18mila soggetti che hanno presentato domanda, 8.149 sono contribuenti persone fisiche, mentre 9.763 persone non fisiche.
La maggior parte delle istanze presentate fanno capo alla provincia di Perugia, con 14.202 richieste e un contributo erogato pari a circa 34 milioni di euro.
Per Terni 4.014 domande e poco più di 8 milioni di euro.
Intanto i rappresentanti delle associazioni di categoria si dicono pronti a incontrare la presidente, Donatella Tesei, che ha fissato per il 16 luglio un tavolo di confronto per “tentare di ricostruire, insieme, l’economia dell’Umbria”.