Federfarma Umbria, Stefano Monicchi nuovo segretario

Reintegro di cariche nel sindacato dei titolari di farmacia dell’Umbria dopo le dimissioni di Gianluca Ceccarelli
Perugia

Reintegro di cariche, per il triennio 2020-2022, in seno a Federfarma Umbria, il sindacato dei titolari di farmacia della regione. L’operazione si è resa necessaria dopo le dimissioni da segretario di Gianluca Ceccarelli, eletto recentemente nel ruolo di vice presidente della cooperativa Farmacentro Servizi e Logistica. Al suo posto il consiglio ha nominato Stefano Monicchi, attuale segretario di Federfarma Terni e già tesoriere regionale.
“E’ un grande onore succedere all’amico e collega Gianluca Ceccarelli, mi adopererò sulla scia da lui tracciata per essere sempre al servizio delle farmacie”. “Ringraziamo il dott. Ceccarelli per questi anni di grande impegno specialmente per quanto riguarda le trattative portate avanti e gli accordi concretizzati grazie anche al suo operato – commenta il presidente di Federfarma Umbria Augusto Luciani -. Ci attende un autunno molto intenso su vari fronti e come sempre cercheremo di offrire la nostra azione a supporto della categoria e, di conseguenza, dei cittadini”.
Il ruolo di tesoriere di Federfarma Umbria viene assegnato invece a Silvia Pagliacci, attuale presidente di Federfarma Perugia, che nel corso dell’ultimo consiglio provinciale ha ringraziato Ceccarelli per il lavoro svolto. Claudia Pimpinelli entra infine con il ruolo di consigliere nel consiglio dell’unione regionale dei titolari di farmacia dell’Umbria.