Coronavirus: tamponi veloci a studenti e professori dal 21 gennaio

Coinvolte 150 farmacie umbre nell'iniziativa a cui parteciperà anche Assofarm
Perugia

L'attività di testing e monitoraggio attivo, programmato dalla Regione Umbria e rivolta ad alunni e docenti delle scuole superiori, partirà domani, giovedì 21 gennaio. Le farmacie in Umbria che hanno aderito all'iniziativa di somministrare test rapidi a studenti e professori, in previsione del rientro in classe previsto per lunedì 25 gennaio, sono, per ora, quasi 150.

Anche Assofarm Umbria ha aderito nel supportare l'iniziativa, come ha spiegato il coordinatore regionale, l'avvoato Antonio D'Acunto: “Abbiamo aderito a questa iniziativa – ha affermato il presidente di Assofarm – perché ci sembrava giusto e doveroso raccogliere la richiesta di collaborazione da parte della Regione e contribuire a questa fase delicatissima per un rientro a scuola in sicurezza”.

“L'obiettivo – ha aggiunto D’Acunto – è quello di testare, per dare vita a un monitoraggio costante, i ragazzi delle superiori ora che ripartono le scuole. L'attività sarà svolta attraverso dei test antigenici nasali rapidi che danno il risultato in 15 minuti”.

Quanto all'organizzazione del servizio, saranno istituite delle unità mobili in collaborazione con la Croce Rossa nelle diverse città dell'Umbria (sul fronte delle farmacie pubbliche hanno aderito Terni, Foligno, Città di Castello, Spoleto, Umbertide, Bastia Umbra). “A Perugia – sottolinea il presidente Assofarm – abbiamo individuato la postazione nei pressi della Farmacia Afas di Ponte D'Oddi, in virtù dell'ampio spazio adiacente il supermercato che eviterà che si creino ingorghi. Inoltre Afas si occuperà di mandare il camper mobile, o altra unità, nei comuni dove gestisce le farmacie ‘per conto’ come ad esempio Todi e Città della Pieve, laddove vi sia necessità e richiesta”.

D’Acunto ha poi sottolineato che il servizio: “Sarà assolutamente gratuito e soggetto a prenotazione. A Perugia tutte le 14 farmacie facenti capo ad Afas raccoglieranno le prenotazioni; il ragazzo o la famiglia interessata potrà chiamare direttamente la farmacia, la quale si occuperà di fissare l'appuntamento. I test si potranno poi svolgere all'interno del camper mobile della Croce Rossa il martedì, il giovedì e il sabato dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 13”.

L'adesione al tampone avverrà su base volontaria e gli studenti, se maggiorenni, dovranno sottoscrivere un'autocertificazione (altrimenti, se minorenni, l'autocertificazione dovrà essere firmata da un genitore). 

Il monitoraggio contemplerà anche un'attività di tracciamento: “L'esito del test, una volta rilevato, sarà inserito nel sistema informatico interno in uso alle farmacie”. Il risultato del test sarà comunicato via mail e, in caso di riscontrata positività, la Asl si attiverà per eseguire il tampone molecolare.