La Protezione civile dice no a Eurochocolate e alla Marcia della Pace

Troppi i  rischi sanitari che si verrebbero a correre a fronte di  manifestazioni che prevedono la partecipazione di migliaia di persone
Perugia

Il Centro operativo regionale di Protezione civile dice no a Eurochocolate e alla Marcia della Pace.
Per l'emergenza da Coronavirus è stata presa questa decisione nella seduta che si è tenuta nella sede folignate.
A quanto sembra ha prevalso la linea della massima prudenza, a fronte dei tanti rischi sanitari che si verrebbero a correre a fronte di  manifestazioni che prevedono la partecipazione di migliaia di persone.