Espulsa da Perugia una marocchina di 44 anni

Era una simpatizzante dell'Isis
Argomenti correlati
Perugia

La polizia con una operazione notturna gestita dal vicequestore Pierandrea Taurelli, ha rintracciato una donna di 44 anni , residente da 10 anni a  Perugia, monitorata da diverso tempo dalla polizia postale e dalla Digos di Perugia.

La Marocchina aveva dichiarato su internet ( attraverso Facebook) di essere una simpatizzante dell'ISIS. La donna è stata prelevata, Interrogata in prefettura e poi accompagnata all'aeroporto di Fiumicino sino a Casablanca, in ottemperanza al decreto del Ministero dell'interno Alfano, che ha dichiarato  " la donna aveva dimostrato una forte ostilità nei confronti degli sciiti, dei Paesi occidentali, degli ebrei e dei miscredenti" ed ha aggiunto " in piena adesione ideologica al jihad, aveva commentato con la  frase , -Amen Lo spero anche per me - che recita testualmente : coloro che credono ed emigrano e fanno la jihad in nome di Dio, aspettano una benedizione da Dio. Ed io spero di essere tra loro"

Nella sua dichiarazione Il Ministro ha detto "La strategia della prevenzione è per noi fondamentale e su questo fronte siamo impegnati con determinazione e costanza. Sale così a 116 il numero delle espulsioni eseguite dall’inizio del 2015. Di queste, 50 sono riferibili all’anno in corso"