Esplode bombolone del gas, 55enne in fin di vita

Ferita agli arti anche una donna. La procura ha aperto un'indagine
Perugia

A San Martino in Colle, a Perugia, è esploso un bombolone del gas. Sul tragico evento che ha provocato gravi ustioni ad un olandese di 55 anni, trasportato nel centro grandi ustionati di Pisa, sono stati disposti, dal pm Mara Pucci, accertamenti dalla Procura della Repubblica. 
Ferita anche una donna in maniera meno grave, conta 45 giorni di prognosi per aver riportato bruciature agli arti.
I danni alla struttura non sono molto evidenti in quanto si tratta di un prefabbricato in cemento armato, ma tutti gli infissi sono stati divelti dall'esplosione. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco, gli uomini del 118 e Forze dell'ordine.
Il bombolone  -  fanno sapere i vigili del fuoco - era esterno e la fuga si è verificata all'interno dell'abitazione. Le cause sono in corso di accertamento da parte del gruppo nucleo territoriale investigativo antincendio dei pompieri.
Accertamenti sono condotti dalla questura di Perugia con l’ausilio della polizia scientifica.