Referendum e comunali, chiamati al voto 666.602 umbri

La chiamata alle urne la si può considerare a tutti gli effetti un test elettorale
Perugia

Sono 666 gli umbri chiamati alle urne per il referendum e anche per il rinnovo delle giunte di 6 comuni umbri.
Seggi aperti anche oggi, lunedì, dalle 7 alle 15. In Umbria i seggi sono 1.005, di cui 710 nella provincia di Perugia e i restanti 295 in quella di Terni.
I cittadini sono chiamati al voto nella provincia di Perugia a Scheggino e a Valfabbrica. Nella provincia di Terni le elezioni si terranno ad Attigliano, Calvi dell'Umbria, Ferentillo e Giove. 
Si tratta di piccoli centri, ma la chiamata alle urne la si può considerare a tutti gli effetti un mini test elettorale.
Di fatto è il primo voto dopo le elezioni regionali dello scorso anno che hanno segnato la netta vittoria del centro destra con la conquista di Palazzo Donini da parte della Tesei. 
Lo spoglio inizierà lunedì alle ore 15 subito dopo la chiusura dei seggi, inizierà quello delle schede relative al referendum.
Lo spoglio delle comunali è invece fissato per tutti alle 9 di martedì 22; I cittadini di Valfabbrica, Scheggino, Ferentillo, Giove, Attigliano e Calvi dell’Umbria dovranno aspettare martedì per sapere il nome del nuovo sindaco che amministrerà la città per i prossimi 5 anni.