Cucinelli, Arcidiocesi e Eni insieme per il restauro del duomo di Perugia

I lavori iniziati il 12 luglio riguarderanno il restauro conservativo delle facciate frontali e laterali, della scalinata esterna e del monumento bronzeo a Giulio III
Perugia

Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, l'Arcidiocesi di Perugia ed Eni gas e luce insieme per il restauro delle facciate della cattedrale di San Lorenzo in Perugia.
Il progetto del restauro delle facciate del duomo è stato presentato da Sua Eminenza Reverendissima il Cardinale Gualtiero Bassetti, insieme a Brunello Cucinelli Presidente della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, ad Alberto Chiarini Amministratore Delegato di Eni gas e luce, all'architetto Elvira Cajano Soprintendente all'Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, al Sindaco di Perugia Andrea Romizi, e a Mons. Fausto Sciurpa, Arciprete della Cattedrale.

Gli interventi beneficeranno del cosiddetto 'Bonus facciate' istituito con la legge finanziaria del 2020.

Il Duomo di Perugia tornerà all’originario splendore. La Quattrocentesca Cattedrale di San Lorenzo sarà oggetto di un intervento di restauro conservativo delle facciate, nonché della scalinata esterna e del monumento bronzeo a papa Giulio III, che i perugini commissionarono all’allievo di Michelangelo, Vincenzo Danti.

A questi interventi se ne affiancheranno altri, quali la ripulitura delle pietre e la rimozione di inserti di cemento applicati come giunti tra le pietre in precedenti restauri, che verranno sostituiti con materiali e modalità compatibili con i principi del restauro conservativo e l’importanza storico-artistica del sito.

Cucinelli ha espresso soddisfazione per un «restauro fortemente voluto dalla sensibilità del mio amico il cardinale Bassetti, garantito dall’esperienza e dalla saggezza della nostra nuova soprintendente all’archeologia, belle arti e paesaggio dell’Umbria, Elvira Cajano, e reso possibile dalla professionalità di Eni gas e luce e dalla fondazione di famiglia».

 "La cattedrale di San Lorenzo, cuore e punto di riferimento della vita liturgica di tutta la comunità diocesana, esprime, anche nella sua collocazione e nella sua configurazione architettonica, il centro nevralgico della Perugia civile e religiosa", sottolinea il Cardinale Bassetti.

 "Grazie alla lungimiranza del Cardinale Bassetti e la collaborazione con la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli - commenta Alberto Chiarini, l'ad di Eni gas e luce - siamo riusciti, con il supporto dei nostri partner che realizzeranno i lavori, a rendere realtà il restauro della cattedrale di Perugia, dove sfrutteremo in pieno i vantaggi offerti dal bonus facciate 90%. Eni gas e luce garantirà la supervisione e ne acquisterà il relativo credito fiscale che servirà a compensare gran parte degli oneri necessari per la realizzazione degli interventi".