Brasiliana cinquantenne trovata al Chico Mendez con 100 grammi di eroina

Arrestata dai carabinieri e associata al carcere di Perugia
Perugia

I Carabinieri di Perugia proseguono senza sosta la lotta al narcotraffico e al crimine in genere in città e nell’hinterland.

In particolare, nella giornata dell’altro ieri è stata arrestata una donna, 50enne, di nazionalità brasiliana, già nota ai Carabinieri, per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il tutto è avvenuto durante un normale controllo di routine nella centrale Via Gallenga.

La donna era presente in un’area adiacente al parco “Chico Mendez” dove erano arrivate delle segnalazioni per un inconsueto via vai di soggetti sospetti e dove era presumibile la presenza di attività illegali.

I militari operanti hanno effettuato vari controlli a diversi soggetti, tra cui la donna, la quale non ha saputo dare contezza della propria presenza nella zona.

Effettuata una perquisizione personale i Carabinieri hanno rinvenuto una bustina che, all’accertamento, ha evidenziato trattarsi di eroina, dal peso di circa 100 grammi.

La sostanza era divisa in una decina di ovuli.

A questo punto la stessa è stata condotta in caserma dove è stata dichiarata in stato di arresto per il reato citato e associata alla Casa Circondariale di Perugia Capanne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.