Covid in Umbria: trend in leggera diminuzione rispetto alla settimana precedente

I grafici relativi all’incidenza settimanale mobile per classi d’età mostrano un’incidenza superiore alla media regionale negli under 14
Perugia

L'incidenza settimanale a livello nazionale in Italia, riguardo ai contagi Covid, continua ad aumentare. Adesso sono 98 contagi ogni 100mila abitanti (settimana dal 12 novembre al 18), contro 78 per 100mila della settimana precedente. Nel periodo dal 27 ottobre al 9 novembre l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato invece pari a 1,21 (range 1,14 - 1,26), stabile rispetto al periodo precedente e al di sopra della soglia epidemica.

I dati sono stati comunicati dall'Istituto superiore di sanità che evidenzia il monitoraggio della Cabina di regia. Ad aumentare in maniera decisa è il numero di nuovi casi che non sono associati a catene di trasmissione: 15.773 contro 11.001 della settimana precedente. La percentuale dei casi che sono stati rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti è stabile e resta inchiodata al 34 per cento. È invece in diminuzione la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi, la percentuale scende di tre punti e dal 48 per cento si attesta al 45. Aumenta invece la percentuale dei casi che vengono diagnosticati attraverso l'attività di screening: il 21 per cento contro il 18.  


COVID IN UMBRIA

La curva epidemica, come pure la media mobile a 7 giorni, in Umbria mostrano un trend in leggera diminuzione rispetto alla settimana precedente. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti al 16 novembre è pari a 60 casi. È questa la fotografia dell’andamento dell’epidemia da Covid 19 in Umbria secondo i dati elaborati settimanalmente dal Nucleo epidemiologico regionale.  
  Dallo studio emerge che anche l’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni, si attesta ad un valore di 0,85 in discesa rispetto alla settimana precedente.
I grafici relativi all’incidenza settimanale mobile per classi d’età mostrano un’incidenza superiore alla media regionale negli under 14.
Solamente due distretti hanno un’incidenza superiore a 100 casi per 100.000 abitanti e 6 hanno una incidenza inferiore a 50 casi per 100.000 abitanti.
Al 16 novembre risultano ospedalizzati 45 soggetti di cui 6 in Terapia Intensiva.
I decessi registrati a partire dal 8 novembre fino al 16 novembre sono 5.