Covid in Umbria, il numero dei posti letto occupati scende sotto quota 50

Purtroppo sul fronte dei decessi si contano altri due morti, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.405 da inizio pandemia
Perugia

Ancora segnali positivi dal fronte Covid in Umbria. Continua la discesa dei ricoverati, con il numero dei posti letto occupati che scende sotto quota 50.
Dopo il lieve incremento di luned tornano a diminuire il numero dei pazienti ricoverati che sono 49 (ieri erano 55) di cui cinque in Terapia intensiva, senza variazioni rispetto alle 24 ore precedenti.
Nelle ultime 24 ore sono stati diagnosticati 32 nuovi casi di positività all’esito di 2.411 tamponi molecolari e 3.265 test antigienici. In questo senso, il tasso di positività si attesta a 1,3 per cento prendendo in esame soltanto i tamponi, mentre scende a 0,5 per cento considerando anche i test. 
Purtroppo sul fronte dei decessi si contano altri due morti, che fanno salire il bilancio delle vittime a 1.405 da inizio pandemia.
Altri 47, invece, gli umbri che sono guariti dal virus. I positivi tornano sotto quota 1.200, attestandosi a 1.197.