Covid in Umbria al 21 settembre: 44 nuovi casi e ricoveri stabili

Stabili i livelli dei decessi (fermi a quota 1.442) e dei ricoveri: 50
Perugia

Sono 44 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Umbria nelle ultime 24 ore.
Il dato emerge dal bollettino della Regione, che così distingue la casistica: i nuovi casi sono stati individuati ad Assisi (5), Bettona (1), Castel Viscardo (1), Città di Castello (3), Corciano (2), Deruta (1), Giano dell’Umbria (1), Magione (1), Marsciano (1), Orvieto (2), Panicale (1), Passignano sul Trasimeno (1), Perugia (12), Piegaro (3), San Giustino (1), Terni (2) e Umbertide (5), mentre uno è relativo a una persona arrivata da fuori regione.
Il tasso di positività è pari allo 0,57% e il numero di attualmente positivi che si attesta a 1.135.
Stabili i livelli dei decessi (fermi a quota 1.442) e dei ricoveri: 50 (una in meno rispetto al giorno prima) le persone nei reparti degli ospedali di Perugia (22) e Terni (28), dei quali sempre cinque in terapia intensiva. In crescita poi il numero dei guariti (da 60.737 a 60.784), mentre stabile rimane quello delle persone in isolamento (1.085).

Sul fronte dei vaccini, ad aver ricevuto la prima dose sono 663.704 umbri, pari all’85,8% della popolazione vaccinabile, mentre ad aver completato il ciclo sono 601.628 (77,8%). In tutto sono state iniettate 1.244.806 dosi sul 1.362.124 consegnate, mentre le prenotazioni sono quasi 30 mila.