Dipendente della Provincia di Perugia positivo al coronavirus

Chiuso un piano e mezzo dello stabile di via Palermo per la sanificazione dei locali
Perugia

Appreso che un dipendente della Provincia di Perugia è risultato positivo al Covid-19, in data odierna è stato immediatamente disposto di chiudere un piano e mezzo della sede di Via Palermo a Perugia per consentire la sanificazione dell’immobile.

Nel contempo è stato chiesto a tutti coloro che hanno avuto contatto con il dipendente o frequentato gli uffici, oggi chiusi, di mettersi in quarantena preventiva. In una nota la Provincia precisa di aver attivato il DPCM, consentendo ai dipendenti che non svolgono attività strategica di attivare il lavoro agevolato, noto anche come smart working.