Coronavirus, in Umbria niente allarmismo

Messaggio rassicurante ribadito durante l’incontro pubblico organizzato da Regione, Università, Comune e Usl
Perugia

Per scongiurare ogni inutile allarmismo si è tenuto a Perugia, nel pomeriggio di martedì 18 febbraio, l’incontro sul “Coronavirus: informazione e/o disinformazione? Le istituzioni rispondono ai cittadini”, organizzato da Comune di Perugia, Università e Regione dell’Umbria con la collaborazione di medici e scienziati.
Nell'occasione è stato più volte ribadito che in Umbria non vi sono casi sospetti di coronavirus e la situazione è del tutto sotto controllo.
Del resto l’Umbria è stata una delle prime regioni ad attivare una task force di specialisti e il numero verde a cui i cittadini possono rivolgersi per chiedere informazioni.
Tutti i relatori hanno invitato la cittadinanza a recarsi anche nelle farmacie e presso i medici di base, qualora vogliano avere informazioni attendibili e immediate, e soprattutto si sconsiglia di affidarsi alle notizie che vengono veicolate via Internet.