Coronavirus, tutti i supermercati chiusi la domenica a Perugia

Resterà aperto solo il Lidl a orario ridotto
Perugia

Alla fine i sindacati l'hanno spuntata. A salvaguardia dei lavoratori hanno ottenuto che domenica la grande distribuzione nella provincia di Perugia dovrà restare chiusa. Dunque tutte le principali catene, da Coop a Conad, GMF (Emi, Hurrà, C&C), Magazzini Gabrielli (Oasi, Tigre), L’Abbondanza (Gala), Eurospin, e tutti gli altri non apriranno al pubblico. 

“Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo risultato con il coinvolgimento di praticamente tutte le realtà della Gdo umbra – commenta Riccardo Giulivi, segretario generale della Filcams Cgil di Perugia – ma non manca purtroppo un’eccezione, che dobbiamo stigmatizzare: Lidl ci ha infatti comunicato che intende aprire comunque domenica, anche se con orario ridotto. Una scelta francamente non comprensibile – conclude il sindacalista – che penalizza oltremodo lavoratrici e lavoratori di quell’azienda e dimostra uno scarso senso di collaborazione in un momento che richiederebbe invece di remare tutti dalla stessa parte”.

La Cgil lancia infine un appello ai sindaci del territorio: “Li invitiamo a vigilare non solo sulle chiusure domenicali dei supermercati, ma più in generale sul rispetto delle normative di sicurezza in tutti i luoghi di lavoro. Per noi resta infatti ineludibile il concetto che o si lavora in assoluta sicurezza oppure si ferma l’attività, alternative non ce ne sono”.