Coronavirus, in quasi tutta l’Umbria obbligo di indossare mascherine e guanti

Molti sindaci hanno già firmato l'ordinanza, ma le mascherine non ci sono per tutti
Perugia

Mascherine e guanti obbligatori,
Anche in Umbria molti sindaci hanno firmato i provvedimenti e da lunedì 6 aprile emesse le prime ordinanze per l'emergenza Coronavirus.
Il primo è stato Massimiliano Presciutti, primo cittadino di Gualdo Tadino.
A seguire Bontempi e Liberti di Nocera Umbra e Torgiano.
Al lavoro sull'ordinanza anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, che mercoledì 8 aprile porta l'atto in giunta.
Obbligo di mascherine al vaglio anche nei comuni di Terni e Foligno.
Ordinanza dello stesso tenore annunciata a Città di Castello.
Ma intanto Federfarma, la Federazione degli ordini dei farmacisti e Confservizi, fa sapere che le mascherine saranno disponibili "non prima di fine settimana prossima". 
In assenza di mascherine, nei territori dove è stata firmata l'ordinanza - sono ammesse anche quelle non certificate, fatte in casa - è possibile ovviare con indumenti a coprire le vie respiratorie: sciarpe e foulard.
In caso di infrazione previste sanzioni da 400 a tremila euro.