Coronavirus, alla Sanità umbra servono 10mila mascherine al giorno

Il direttore regionale alla sanità Claudio Dario: “Abbiamo scorte per una settimana”
Perugia

“Per soddisfare il fabbisogno di tutta la sanità dell'Umbria abbiamo stimato che possono servire tra le 7 e la 10 mila mascherine al giorno. Il numero oscilla fortemente a causa del numero dei contagi da Coronavirus che cambia. Al momento abbiamo scorte per altri sette-otto giorni”.
A dirlo al Corriere dell'Umbria è il direttore regionale alla sanità, Claudio Dario, che aggiunge: “Non credo che resteremo senza scorte, tutti stanno facendo uno sforzo sovrumano, ma la situazione è questa”.
Sulla sperimentazione del farmaco per l'artrite reumatoide sui pazienti affetti da Covid19, Dario spiega che “ancora non ci sono risultati significativi e il farmaco si sta testando nei vari centri d’Italia. Attendiamo l’Aifa che dovrebbe definire un protocollo di studio a breve termine, intanto i nostri infettivologi sono in linea con gli altri”.