Confimi Industria Umbria ha scelto Progeco srl come impresa del mese

Nata nel 2006 dall’iniziativa di due soci, si occupa della bonifica di materiali contenenti amianto e gestione dei rifiuti
Perugia

 Confimi Industria Umbria ha scelto Progeco srl come ‘Impresa del mese’, azienda specializzata nella bonifica di materiali contenenti amianto e nella raccolta, nel trasporto e nello smaltimento dei rifiuti.

La società è iscritta all’Albo nazionale gestori ambientali – Sezione regionale dell’Umbria e vanta il possesso delle certificazioni ISO 9001, 14001 e 45001, rispettivamente in materia di qualità, ambiente e sicurezza sul lavoro, testimonianza tangibile di una governance aziendale orientata al continuo miglioramento delle performance.

Le bonifiche di materiali contenenti amianto vengono effettuate tramite apposite metodologie che riguardano tutte le tecniche operative di bonifica. Preventivamente alle operazioni di bonifica, viene predisposto e presentato alla Asl competente per territorio il Piano di lavoro obbligatorio redatto ai sensi del D. Lgs. 81/08, contenente le informazioni dovute e le indicazioni riportate nel D.M. Sanità del 6-09-94.

Le tecniche operative di bonifica variano in base alla tipologia del materiale e si suddividono in bonifica per rimozione, bonifica per incapsulamento e bonifica per confinamento. Al termine delle lavorazioni è previsto il controllo finale delle fibre libere residue ed il rilascio della certificazione di decontaminazione dell’ambiente e di idoneo smaltimento dei rifiuti derivati dalle attività di bonifica.

Il servizio inerente la gestione dei rifiuti riguarda invece lo smaltimento di qualsiasi tipologia di rifiuto prodotto dalle aziende in ambito industriale, artigianale, commerciale e di servizio. La prestazione è svolta tramite l’organizzazione completa del servizio che va dall’individuazione della tipologia di rifiuto, alla raccolta e trasporto degli stessi, fino allo smaltimento finale in impianti appositamente autorizzati. Il servizio prevede l’identificazione della tipologia di rifiuto anche attraverso la campionatura e l’analisi chimica. A seguito dell’attribuzione del codice Cer viene scelto un idoneo impianto di destinazione finale, dotato di tutte le autorizzazioni richieste dalle vigenti normative, in base alle caratteristiche qualitative e quantitative del rifiuto per una corretta gestione ed un adeguato trattamento.

Attraverso le varie convenzioni stipulate con i maggiori impianti di smaltimento finale, la Progeco srl è in grado di poter gestire in modo opportuno tutte le tipologie di rifiuti prodotti dalle aziende.