Finisce con un’archiviazione l’ultimissima costola di indagine avviata in seguito a Concorsopoli

La richiesta accolta nelle ultime ore dal giudice
Perugia

Finisce con un'archiviazione l'ultimissima costola di indagine avviata in seguito a Concorsopoli.
Come riporta oggi , il gip del tribunale di Perugia, su richiesta della procura (pm Mario Formisano e Paolo Abbritti) ha chiuso l'indagine per abuso d'ufficio, in merito alla selezione per titoli e colloquio per la dietista assunta nel Reparto di ostetricia con una delibera del commissario straordinaria Antonio Onnis che aveva "pescato" da una graduatoria fatta sotto la direzione Duca e che la procura ipotizzò fosse stata frutto di una raccomandazione o, piuttosto, di un'istigazione. Oltre a Maurizio Valorosi e Emilio Duca (concorso in abuso d'ufficio) anche l'ex primario facente funzioni di Gastroenterologia, Carlo Clerici e il dottor Raffaele Manta erano stati sottoposti a indagini (per istigazione). Nel giugno scorso però la procura chiese l'archiviazione sostenendo che non erano emersi elementi idonei per sostenere l'accusa in giudizio e sottolineando, tra l'altro, che l'unica 'prova' era rappresentata da un'intercettazione (di quelle realizzate nel fascicolo principale, ora a dibattimento) inutilizzabile però in un procedimento avviato con l'ipotesi di abuso d'ufficio. Di lì la richiesta accolta nelle ultime ore dal giudice.