Confermati gli arresti domiciliari per Bocci, Duca e Valorosi

Il Tribunale del riesame ha rigettato la richiesta di revoca della misura cautelare
Perugia

Il Tribunale del riesame conferma gli arresti domiciliari per l’ex segretario del Pd, Gianpiero Bocci, l’ex direttore generale dell’ospedale di Perugia, Emilio Duca, e il direttore amministrativo Maurizio Valorosi. Tutti e tre si erano avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al Gip ed avevano chiesto la revoca della misura cautelare.