Giunta Romizi verso il rimpasto dopo l’uscita di Fioroni

il sindaco pensa a un valzer di deleghe
Perugia

Dopo la trasferta di Michele Fioroni, dal Comune di Perugia alla Regione, sempre in qualità di assessore, ora si apre il fronte del rimpasto della giunta Romizi. In queste ore gira il nome di Alessio Fiorioni, cugino di Michele. Ma come riporta il Messaggero, il sindaco Romizi pensa a un valzer di deleghe. Con Luca Merli (Lega) che avrà la sicurezza perdendo i trasporti con gestione diretta del sindaco e trasferimento di impegno al consigliere delegato di Blu, Francesca Renda. Come sarà spacchettata la delega Romizi lo deciderà nelle prossime ore, magari stamattina nel viaggio verso Roma dove, con una delegazione dell'Anci, incontrerà il premier Conte sui bilanci dei Comuni e la manovra. Tra i consigliere con le mini deleghe spazio a Federico Lupatelli (Fdi) che si occuperà del decentramento e potrebbe esserci spazio anche per l'azzurro Giacomo Cagnoli. Una porta è aperta per Perugia Civica (Massimo Pici).