Ruba a Milano in un albergo e viene denunciato a Perugia

E' un colombiano 39enne: dovrà rispondere di furto, ricettazione, possesso di arnesi da scasso
Perugia

I poliziotti delle Volanti della Questura di Perugia hanno operato controlli in un albergo della città ove era stata segnalata la presenza di un individuo sospetto, arrivato il giorno prima. Gli agenti, dopo averlo rintracciato hanno appurato che l'uomo effettivamente era oggetto di ricerche perché sospettato di essere un ricercato che qualche giorno fa aveva rubato a Milano un Mac Book ad una turista nella propria camera d’albergo.

Gli agenti, viste le circostanze, procedevano alla perquisizione alla ricerca del materiale asportato in quella occasione; si rinveniva, nascosto tra gli effetti personali il computer rubato. Con esso gli agenti rinvenivano una macchina fotografica, di cui non si conosce il legittimo proprietario, un coltello, una torcia elettrica, due cacciavite e due tessere plastificate, provviste di chip, presumibilmente usate per aprire le porte con serratura elettronica.

L’uomo non era mai stato fotosegnalato in Italia e veniva identificato per un Colombiano 39enne. Veniva quindi indagato per: furto aggravato del Mac Book ai danni della turista commesso a Milano; di ricettazione, in quanto era sorpreso in possesso di una macchina fotografica della quale non sapeva motivare il possesso; di porto di oggetti atti allo scasso per il possesso dei cacciaviti, del coltellino, della torcia e delle tessere con sim per l’apertura di serrature elettroniche.