Perugia, rinvenuto in un bosco contenitore con 20 dosi di cocaina

Trovato da una coppia in cerca di asparagi che ha subito avvertito la Polizia
Perugia

La Polizia di Stato di Perugia ha rinvenuto e sottoposto a sequestro, in un anfratto che costeggia una zona boschiva in strada Cerruti a Montemalbe, un barattolo in plastica contenente 20 dosi di cocaina, accuratamente confezionate con cellophane termosaldato e pronte per lo spaccio, per un peso complessivo di 16 gr di stupefacente.

L’ operazione questa mattina, dopo che una coppia di perugini, residenti in centro, si era diretta in zona alla ricerca di asparagi selvatici, che iniziano a spuntare grazie al sole di questi giorni.

Ad un certo punto in un anfratto nel terreno ai piedi di un albero hanno notato questo barattolo, seminascosto nel terreno forse spazzato via dal vento di questi giorni, che ne ha appunto permesso una parziale emersione dal terriccio che lo ricopriva.

All’ interno hanno notato le tipiche palline contenenti presumibilmente stupefacente ed hanno allertato il 113; la Sala Operativa della Questura ha inviato in zona una pattuglia che ha preso in carico il barattolo e fatto analizzare il contenuto, che la Scientifica ha poi appurato essere cocaina di buona qualità.

Al dettaglio avrebbe fruttato circa 1.400 euro; il danno dunque recato agli (per ora) ignoti spacciatori è di un certo rilievo.

Le indagini della Polizia ora proseguono per individuare chi utilizzava questo singolare nascondiglio.