I vigili individuano ed espellono lavavetri clandestino

Più volte segnalato è stato consegnato agli agenti di polizia
Perugia

Un maghrebino, più volte segnalato quale lavavetri presente all’intersezione semaforica di Via Settevalli, all’altezza del supermercato “Superconti”, M.M. di anni 30, è stato fermato dalla Polizia Locale di Perugia che, unitamente a personale della locale Questura, era impegnata in servizi di controllo del territorio estesi ad appartamenti oggetto di segnalazioni varie.

Il maghrebino era ospitato da connazionali all’interno di un alloggio sito in via San Pietrino. Accompagnato in Questura per essere compiutamente identificato, è emerso che lo stesso, con precedenti per danni al patrimonio, non aveva mai ottenuto il rilascio di permesso di soggiorno e che era già stato colpito da provvedimento di allontanamento dal territorio.

Dopo gli accertamenti di rito, lo straniero è stato condotto dinanzi al Giudice di Pace che ha convalidato l’espulsione eseguita nel pomeriggio con imbarco sul volo che lo ha ricondotto in patria.