Prosegue il piano di contrasto della polizia di stato di Perugia ai clandestini

Espulsi un tunisino e due albanesi
Perugia

Espulso un tunisino di 38 anni, detenuto nel carcere di Capanne in attesa dell'imminente scarcerazione. L'uomo, era stato fermato per reati contro il patrimonio e la persona,per stupefacenti e per ricettazione di tre computer portatili,rubati all'ospedale di Perugia. All'uscita dal carcere gli agenti lo hanno scortato sino a Fiumicino accompagnandolo poi sino al suo Paese di origine.
Sono stati espulsi anche due albanesi di 38 e 29 anni; anche in questo caso sono stati prelevati dal carcere ed  imbarcati su voli di sola andata per Tirana.
Il piano di contrasto all'immigrazione clandestina messo in atto dalla polizia di Stato tra i primi di gennaio e l'inizio di febbraio, si è concretizzato con l'allontanamento di altri quattro stranieri da parte della questura di Perugia.