“Riaprire oratori, ludoteche e centri sportivi”

Nota del presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta
Argomenti correlati
Perugia

Il presidente dell’Assemblea legislativa, Marco Squarta, sollecita “la riapertura in Umbria dei luoghi destinati allo svolgimento di attività ludiche e ricreative per bambini e ragazzi. Compatibilmente con l’attuale quadro epidemiologico riguardante i contagi da Covid-19, oratori, ludoteche e centri sportivi possono tornare, in sicurezza, a riprendere le loro attività fortemente limitate dalle restrizioni”.

“Considerata la lunga sospensione delle attività scolastiche, per alcune fasce d’età, e sportive, in presenza, bambini e adolescenti – aggiunge Squarta – devono avere l’opportunità di tornare a vivere esperienze al di fuori del contesto familiare e domestico. Le attività ludiche e ricreative svolte all’interno di oratori, ludoteche, associazioni e centri sportivi che da anni operano in Umbria con riconosciuta competenza – prosegue Marco Squarta - incidono fortemente sul benessere dei bambini e adolescenti proprio per il servizio educativo di grande valore verso i ragazzi e la comunità. La sospensione delle attività culturali, sportive e del tempo libero dedicate ai minori e alle loro famiglie ha aggravato lo stato di isolamento dei giovani che, purtroppo, ha già iniziato a mostrare i primi segnali di disagio e di pericolosa vulnerabilità. Chiaro è – conclude - che l’eventuale ripresa delle attività deve essere svolta in sicurezza nel pieno rispetto delle regole, dei protocolli e di tutte le prescrizioni anti Covid”.