Castello di Antognolla, tre anni per diventare resort di lusso

La gestione è stata affidata alla società Six senses, che ha fissato la data di apertura a settembre 2023
Perugia

Resort di Antongolla, la gestione è stata affidata a Six senses (“sei sensi”, dall’inglese), il brand degli hotel e resort di lusso, gruppo Intercontinental, già presente in Italia con una struttura di prossima apertura a Roma.
Come riporta , la notizia è apparsa sugli organi di informazione specializzati proprio nel giorni in cui partono i lavori di ampliamento di quello che ad oggi è un castello con campo da golf che si estende per oltre 500 ettari. Diventerà un centro turistico extra lusso unico nel centro Italia. 
Le camere del resort a cinque stelle saranno 71, tutte collocate all’interno del castello. Le ville e gli appartamenti distribuiti tutti intorno ammontano a 79. Ci sono il campo da golf a 18 buche, una fattoria biologica e una scuola di cucina. Il progetto è finanziato da VIY management e Alessio Carabba Tettamanti, proprietario della Tenuta di Murlo. L’apertura dei battenti è prevista per il 2023. Per settembre è fissato un incontro fra la proprietà e il Comune di Perugia. A maggio Palazzo dei Priori ha firmato il permesso a costruire, che include strutture residenziali, alberghiere e sportive: è uno dei più grandi mai rilasciati nella regione.