In Umbria due lavoratori su tre ancora senza i soldi della cassa integrazione

In 13.628 stanno ancora aspettando l’accredito degli ammortizzatori sociali attivati per il Covid
Perugia

Il titolo d'apertura del è dedicato oggi ai ritardi dei pagamenti della Cig.
 Solo un terzo dei lavoratori umbri ha ottenuto i soldi della cassa integrazione in deroga.
Al momento risultano 7.982 i dipendenti pagati sui 21.610 aventi diritto.
Poco più di uno su tre. Gli altri 13.628 stanno ancora aspettando l’accredito degli ammortizzatori sociali attivati per il Covid.
I numeri arrivano da monitoraggio effettuato da Arpal - Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro - sui dati Inps relativi all’Umbria. L’Istituto nazionale di previdenza sociale fornisce dati aggiornati all’11 maggio.
Non ve ne sono altri disponibili: su 8.317 domande ricevute, l’istituto ne ha autorizzate 7.517 e la pratica risulta espletata per 4.010 di queste. Ma i lavoratori che ancora devono avere i soldi sono tre volte tanto. La Regione ha approvato un accordo con Banco Posta per l’anticipazione. I ritardi si sono accumulati di settimana in settimana.