Buran lascia voragini e strade distrutte, disagi su tutto il territorio

Il maltempo e il gelo hanno peggiorato le condizioni delle strade umbre
Perugia

Buran se ne è andato lasciando un mare di buche e crateri.

L'ondata di gelo che ha avvolto il territorio umbro senza essere passata ma ora si deve fare i conti con le conseguenze del ghiaccio e della neve. Le strade sono ricoperte da voragini profonde che causano incidenti e danni alle automobili.

Sono vari le segnalazioni provenienti da via Settevalli e Castel del Piano, riguardanti l'apertura di crateri nell'asfalto che hanno causato problemi alle auto. Peggio è andata a un ragazzo in motorino che, domenica pomeriggio, è finito su una maxi buca nei pressi di Porta Conca, in zona Elce di Sotto.

Danni e disagi anche in corso Vannucci, il cosiddetto “salotto buono della città”, dove le condizioni del manto stradale sono impietose e la pavimentazione ha subito innumerevoli fratture.

Una situazione critica, confermata su Facebook dall'assessore Francesco Calabrese che ha ribadito come “ neve, ghiaccio, pioggia e sale utilizzato nelle strade, hanno aggravato alcune situazioni critiche che gli operai del cantiere stanno fronteggiando”.

Dichiarazioni confermate dalla Polizia Municipale che informa come ogni segnalazione dei cittadini venga messa nella lista degli interventi.