Bimba di quattro mesi abbandonata dalla mamma in attesa di adozione

Sul suo destino dovrà ora decidere il Tribunale dei Minori di Perugia
Perugia

La bimba di quattro mesi, abbandonata dalla madre nella comunità per minorenni gestita da Borgorete e ospitata dall’ex Postiglione di Collestrada, a  Perugia, sta bene ed è in buone condizioni di salute.
 Il fatto è avvenuto domenica alle 5 del mattino. La donna è arrivata in taxi, ha suonato per farsi aprire dalla comunità e appena si è presentato un operatore gli ha messo in braccio la piccola dicendogli che non poteva più occuparsene ed è subito ripartita. La struttura ha avvertito i carabinieri, giunti sul posto insieme al 118. Gli operatori sanitari hanno portato la bimba in ospedale: è stata affidata alla pediatria. 
La bimba sta bene e affidata ai servizi sociali in attesa di essere data in affido.
I carabinieri della stazione di Perugia sono riusciti a rintracciare la madre poco dopo, anche grazie alla collaborazione del taxista.
Scattata la denuncia nei confronti della donna, di nazionalità straniera, che l’avrebbe partorita lo scorso agosto al Santa Maria della Misericordia. 
La piccola dopo essere stata portata intorno alle 6.30 di domenica nella clinica di Pediatria, diretta dal professor Giuseppe Di Chiara, è stata dimessa qualche ora dopo al termine di tutti gli accertamenti del caso.
Dopodiché comincerà l’iter per stabilire il suo futuro: al tribunale dei Minori verranno infatti depositate le relazioni dei carabinieri e del personale medico sanitario che l’ha visitata.
Il giudice a quel punto dovrà stabilire se la madre è in condizione o meno di riprendersi la piccola e di provvedere alle sue necessità e accertarsi circa la possibilità o meno che possa fare la stessa cosa qualche familiare.
In caso di pareri negativi si aprirà la procedura vera e propria per l’adozione.