Perugia: il bar "Non solo caffè" chiude per colpa del Covid

Il titolare: "Decisione sofferta ma inevitabile"
Perugia

Un'attività avviata 50 anni fa ma destinata a chiudere improvvisamente a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria. È questa l'inevitabile situazione che si è trovato ad affrontare Massimo Barisciano, titolare del "Non solo caffé Boccaccio wine bar" di via della Pallotta, a Perugia.

Coperti e incassi dimezzati, nessuna possibilità di recuperare a cena o per l'aperitivo, a causa della chiusura dei ristoranti e bar prevista alle 18 in tutta Italia.

Nessun aiuto neanche dalle banche, come sostiene il proprietario del bar. Da qui, la difficile e amara decisione di chiudere tutto sabato 31 ottobre.

La chiusura del bar ha scatenato la reazione da parte dei clienti affezionati, che si sono dimostrati solidali con il titolare lasciando bigliettini di auguri e di ringraziamenti sulla vetrina del locale.