Maxi operazione antidroga a Perugia

Il blitz della Polizia ha portato all'arresto di 14 persone e all'obbligo di dimora per altri tre. In tutto gli indagati sono 27
Perugia

Maxi operazione antidroga della Polizia di Perugia, che ha portato all'arresto di 14 persone e all'obbligo di dimora per altri tre. In tutto gli indagati sono 27.
L'operazione ha preso avvio nel 2014, dopo una serie di morti per overdose e ha impegnato numerosi poliziotti che hanno seguito "una miriade di pusher" che gestivano una rete di spaccio di eroina e cocaina che legava l'Umbria al Belgio e alla Campania.
I pusher spacciavano piccole dosi in svariati punti della città, dai punti "caldi" di Fontivegge e piazza del Bacio a Monteluce, via del Macello, Ponte San Giovanni e Ponte Felcino.
Alla conferenza stampa c'era anche il questore Francesco Messina, che ha evidenziato come "Perugia non è più la capitale della droga, anche se non è certo Disneyland", "ma l'attenzione e il lavoro della Polizia e delle altre forze dell'ordine sta comunque producendo risultati importanti".