Perugia, viola le misure dei domiciliari: arrestato dai Carabinieri

Rinchiuso a Capanne 35enne albanese
Perugia

I militari della Stazione CC di Perugia, a conclusione di un’articolata attività info – investigativa e dopo svariati servizi di osservazione, hanno localizzato e tratto in arresto un trentacinquenne cittadino albanese destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere scaturita dalle violazioni poste in essere in relazione alla precedente misura cautelare degli arresti domiciliari.

Gli accertamenti effettuati, infatti, hanno consentito ai Carabinieri di appurare che l'uomo aveva violato le prescrizioni impostegli dalla misura cautelare degli arresti domiciliari, cui era sottoposto.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato trasferito al carcere di Perugia – Capanne, a disposizione degli inquirenti.

Contestualmente, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R., nell’ambito di uno specifico servizio finalizzato al controllo della circolazione stradale e alla repressione delle violazioni al relativo Codice, hanno deferito in stato di libertà:

un cittadino albanese, 24enne, per il reato di uso di atto falso. Nella circostanza, infatti, durante un posto di controllo, il citato deferito, alla richiesta degli operanti, ha esibito ai militari una patente di guida palesemente contraffatta;

un trentaduenne italiano per guida in stato di ebbrezza. In particolare, il predetto, sorpreso nottetempo alla guida della propria autovettura, a seguito di controllo mediante alcol test, ha fatto registrare un tasso alcolemico superiore al termine prescritto dalla legge.