Si allontana per due volte dai domiciliari: arrestato per evasione

Protagonista un pluripregiudicato tunisino residente a Perugia
Perugia

Nella serata di ieri la Polizia è intervenuta presso il reparto di ostetricia dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia dove era stata segnalata una violenta lite tra una paziente, che lamentava dei dolori a causa della gravidanza, ed il suo convivente.

Gli agenti, dopo aver posto fine alla lite, hanno identificato i due e l’uomo è risultato essere un tunisino con numerosi precedenti di polizia. Lo straniero aveva l’obbligo di permanere nella sua abitazione di Ferro di Cavallo in quanto gravato della misura degli arresti domiciliari. E’ stato quindi denunciato per evasione e riaccompagnato presso la casa che condivideva con la compagna.

Nella tarda nottata gli agenti hanno deciso di effettuare un nuovo controllo nell’abitazione dell'uomo rilevandone l'assenza. Sono state quindi attivate le ricerche ed è stato rintracciato a piedi a Olmo. E’ stato tratto in arresto per evasione.