La mappa dei cantieri e dei disagi in corso sulle strade umbre

Il piano dell'Anas prevede un pacchetto da 92 milioni di euro di lavori in corso
Perugia

Un pacchetto da 92 milioni di euro di lavori in corso. Più altri 75 milioni di cantieri da avviare entro l’anno.
Il servizio pubblicato oggi su , riferisce di come le strade dell’Umbria siano piene di operai, con il rischio concreto che la fase 3 diventi quella delle code. In questo scenario è caduto pure il grave problema del viadotto di Nera Montoro.
Da nord a sud l’elenco è corposo.
Lungo la E 45 i primi cartelli spuntano a Città di castello: cambio di carreggiata e chiusura dello svincolo per la piastra logistica in direzione Roma, i lavori termineranno ai primi di agosto. È uno dei sei interventi di ripavimentazione “profonda” della principale arteria che attraversa l’Umbria. Per “profonda” si intende una sessantina di centimetri di altezza. A scendere, cantieri nei tratti Resina - Ponte Pattoli e Ponte Felcino - Bosco nei pressi di Perugia, con termine previsto entro il mese di giugno, si rifà l’asfalto pure nei segmenti Torgiano - Montebello - Balanzano, Marsciano - Casalina e Massa Martana - Colle Valenza: quest’ultimo cantiere terminerà a luglio. Sta tutto dentro il piano di manutenzione di Anas che per l’Umbra vale da 860 milioni di euro, di cui 143 conclusi negli ultimi 2 anni. Per la E 45 Anas spiega di aver ultimato «negli ultimi 2 anni lavori per oltre 90 milioni di euro, ma sono in corso cantieri per ulteriori 53 milioni ed è previsto l’avvio di ulteriori interventi per 20 milioni di euro entro l’anno».
PERUGIA
Ancora l’asfalto: sul raccordo Perugia–Bettolle doppio senso di marcia su una sola carreggiata: per un’altra settimana lo svincolo di Prepo è chiuso in entrata e in uscita nella direzione di Ponte San Giovanni, invece l’accesso a San Faustino è bloccato in ingresso nella direzione sud. Contemporaneamente proseguono i lavori di sistemazione del viadotto Genna.
SPOLETO
Ancora qualche giorno e dovrebbero essere conclusi pure i lavori di risanamento della pavimentazione sulla Flaminia all’altezza di Campello: in questo momento è chiuso un tratto della carreggiata in direzione Spoleto tra Campello e Spoleto, con il traffico deviato sulla viabilità secondaria.
ASSISI-FOLIGNO
Per buona parte del mese servirà pazienza anche agli automobilisti che si troveranno a percorrere la Centrale umbra: lungo la SS75 lavori a Santa Maria degli Angeli e Foligno. 
GUBBIO
Di nuovo a nord: slalom obbligato a Gubbio, nella zona di Branca. I quasi tre chilometri di asfalto tra lo svincolo dell’ospedale e Torre dei Calzolari dovrebbero essere sistemati entro giugno. Lavori in corso anche sulla Strada della Cotessa (una delle arterie che Anas ha ereditato di recente dalla Provincia di Perugia): qui gli operai dovrebbero averne ancora per un paio di settimane.
NARNI
Sarà necessaria invece buona parte dell’estate, fino a settembre, per l’ammodernamento dello spartitraffico al confine tra Umbria e Lazio, tra San Liberato di Narni e Orte. 
GUALDO TADINO
Dovrebbe essere concluso, prima, invece, entro luglio, il lavoro di rifacimento dell’asfalto sulla SS 318 di Valfabbrica. Attualmente tra gli svincoli di Fossato di Vico e Gualdo Tadino il traffico proveniente da Ancona è deviato all’uscita obbligatoria di Fossato.